Giochi online e comportamenti a rischio, l’Europa si mobilita

Scritto da Luca
Pubblicato il 24/01/2023
Giochi online e comportamenti a rischio, l’Europa si mobilita

EGBA e CEN uniscono le forze per la tutela dei giocatori

Identificare e agire. In arrivo l’elenco europeo sugli indicatori di rischio per il gioco online! “Irritabilità crescente”. La “promessa di un’ultima partita che si ripete e si ripete ancora”. “Tendenza all’isolamento sempre maggiore”. “Richiesta di prestito di denaro ad amici e parenti”.

Sono solo alcuni dei moltissimi “cattivi comportamenti” cui potrebbe giungere un utente se giocasse in modo malsano. Meglio non correre più rischi sulla salute, e stilare un elenco che possa fare da guida a tutti. È questa la conclusione cui sono giunti la European Gaming and Betting Association (EGBA) e il Comitato europeo per la standardizzazione (CEN).

Un lavoro così delicato esige competenze diversificate

Giorno dopo giorno, il gioco online si sta dotando di sempre più regole. Su proposta della European Gaming and Betting Association (EGBA), associazione di categoria con sede a Bruxelles che rappresenta i principali operatori di giochi e scommesse online autorizzati e regolamentati all’interno dell’UE, il Comitato europeo per la standardizzazione (CEN) ha deciso di creare un elenco sugli indicatori di rischio per il gioco a distanza.

L’organismo ufficiale responsabile dello sviluppo degli standard in Europa nel settore del gioco e delle scommesse non ha perso tempo, i lavori dovrebbero iniziare già nel primo trimestre del 2023. Molte le figure professionali che potranno avanzare proposte: dagli esperti del settore gambling, a quelli del mondo sanitario e le associazioni dei consumatori.